venerdì 3 agosto 2012

Luglio e agosto blog mio non ti conosco...

Mi sono un po' assentato da queste pagine per un sovraccarico d'impegni di lavoro durante gran parte del mese di luglio, con alcune settimane di docenza belle toste da preparare e giornate da otto ore filate di aula, di quelle che rientri a casa soddisfatto, ma afono e con le caviglie gonfie. Subito a ruota sono arrivati alcuni impegni di famiglia, tra i quali nostro figlio che è ritornato alla base dopo i sei mesi di stage retribuito in Lombardia e si prepara a ripartire per i due anni di specialistica a Vienna con tutti gli annessi e connessi di volture, traslochi, prenotazioni, caparre e immatricolazioni che la faccenda comporta. Aggiungete pure altre varie ed eventuali, compresa qualche ecografia di controllo da fare e il cane da vaccinare per la filaria. Su tutto questo si è scatenato un caldo disumano e interminabile a liquefare le poche idee residue che ancora fluttuavano tra i miei esausti neuroni. 

Eccomi  in aula a Treviso Tecnologia con un gruppo
 di neolaureati e alle prese  con le metodologie per il Problem Solving

Dunque, riprenderò a scrivere più assiduamente appena la colonnina di mercurio sarà scesa di qualche grado e sempre che l'elfa ed io (e il bretone) non si decida che è l'ora di pensare anche a noi e di cercare le pedule in soffitta per andare a respirare per una decina di giorni un po' di aria fresca tra le malghe e le montagne dell'Alpago (e il profumo del pastin alla brace con la polenta). In tal caso ci si sente ai primi di settembre. Buone e serene vacanze a tutti... 
(Oh! non perdiamoci di vista... )

7 commenti:

  1. E ti capisco. Il caldo non aiuta e i tuoi mille impegni neanche. Ma spero Che riuscirete a ritagliarvi quei giorni in montagna. Mmh, mi hai fatto venir voglia di polenta ( io sono al mare ehm...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dimenticavo... A presto!

      Elimina
    2. Beata te che sei al mare (briciolo d'invidia). Da quando abbiamo il bretone non possiamo più andare a Jesolo perché qui non esistono spiagge che accettano cani se non nella lontana Bibione.Dunque, quest'anno tintarella in terrazza, come nei film di borgata anni '50 con Maurizio Arena,Lorella de Luca e Renato Salvatori...
      Ricambio l'augurio di buone vacanze e a presto anche da parte mia.
      Ciao

      Elimina
  2. Sono più o meno nelle tue condizioni, ieri una gran bella inaugurazione di una mia mostra personale al "museo della Paglia" Della mia città, oggi mi sento sfinita e capisco come ti senti tu, con questo caldo! Vi aspetto te e Morena alla fine di questo mese al Concerto nel paese di Crosara, ti assicuro che ne vale la pena. Ci rifaremo con la polenta, sopressa e vin bon,nero e pastoso fatto dai contadini locali, quello che ti "imbriaga", fa niente, dopo cantiamo "la gigiotta". baci, baci Carlo e a risentirci a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che bella sorpresa risentirti carissima Ale. Tra l'altro io ho perso il vecchio telefonino con dentro tanti numeri tra i quali il tuo e se potessi ridarmelo privatamente per mail sarebbe utile per metterci eventualmente d'accordo per Crosara. L'idea è molto bella (c'è un concerto di blues organizzato da tuo fratello, vero?) ne ho parlato subito a Morena a cui è piaciuta tanto e magari,sperando che la festa non cada proprio nel periodo in cui saremo in montagna (dipende da quando lei riesce a chiudere la fabbrica e se troviamo posto nel nostro solito albergo), potremmo venire anche con due nostri amici veneziani, Laura e Andrea, che sono appassionati di musica (lui, oltre che un'eccellente fotografo, è il batterista dei Nero Wolfe, un gruppo amatoriale che suona dell'ottimo blues) e di buon cibo e buone tradizioni venete, per non parlare di quel canto corale della "Gigiotta" che non conosco, ma che preceduta dal vino nero di montagna e dalla soppressa ha un fascino irresistibile per tutti noi. Risentiamoci più avanti così nel frattempo noi avremo prenotato la montagna e potrò esserti più preciso sulle date e tu mi darai qualche altro dettaglio...
      Intanto, congratulazioni per la tua mostra e per il successo che meriti.
      Ciao, un abbraccio anche da parte dell'elfa.
      Carlo

      Elimina
  3. Allora buona montagna!Saluti a Morena! Noi ce ne stiamo al calduccio...redcats

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mg carissima (ieri mi sono sentito con Corrado per mail, ma dagli un altro abbraccio da parte nostra con gli auguri perché si rimetta in sesto alla svelta). Comunque non farmi andare in montagna con un senso di colpa... l'avrete un po' di aria condizionata in casa, no? :)
      Ciao e un piattino di croccantini per Rasputin
      Carlo

      Elimina